Mar 21 Mag 2019

 HOME PAGE
 infopoint Torino
 CALENDARIO
 INIZIATIVE
 INCONTRI SCUOLA
 COSE FATTE
 CONTATTI
 ALTRI PERCORSI
 MAILING LIST
 AREA RISERVATA 



dettagli ricerca












dai bimbi della scuola Sabin di Rivoli






EMERGENCY Life Support for Civilian War Victims
Associazione umanitaria italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime delle guerre e delle mine antiuomo
Coordinamento regionale dei gruppi di Alessandria, Arona, Alba, Biella, Borgosesia, Canavese, Cuneo, Lago d'Orta, Novara, Pinerolo, Santena, Torino, Verbania, Vercelli.



LE NOSTRE PROSSIME INIZIATIVE:
ULTIMO AGGIORNAMENTO: Domenica 19 Maggio 2019 ore 23:04


VEDI SOLO INIZIATIVE DEL GRUPPO DI


 
Legenda: gli appuntamenti con lo sfondo grigio non sono ancora confermati o non è ancora confermata la nostra presenza, ma vi invitiamo comunque a controllare di giorno in giorno anche gli altri che possono essere suscettibili di modifiche.
da Mar 21 Mag 2019 a Ven 24 Mag 2019
dalle 17:00 alle 19:00
VR Free, film in 360 di Milad Tangshir
Emergency Infopoint, corso Valdocco 3, Torino
In collaborazione con l'Associazione Museo Nazionale del Cinema.
Da martedì 21 a venerdì 24 dalle 17:00 alle 19:00

VR Free (We Are Free) è un documentario creativo girato con riprese 360.
Il film indaga la vita, gli spazi - e il modo di percepire il tempo e l'habitat - di detenuti presso la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno.

La tecnologia utilizzata permetterà allo spettatore di esplorarli. Per contrastare la deprivazione affettiva, ai detenuti sarà data la possibilità, viceversa, attraverso dei visori di realtà virtuale, di rivivere alcuni momenti della loro quotidianità che, a causa della condizione detentiva, non possono più esperire: saranno loro mostrate, a titolo di esempio, riprese del Parco del Valentino una domenica pomeriggio in primavera, il salotto della loro casa con i familiari, una partita allo stadio e così via, testimonieremo le loro reazioni, in di fronte a questa, potremmo chiamarla, liberazione virtuale.
VR Free è un progetto cinematografico 360 e un esperimento di realtà aumentata. Rappresenta il tentativo di sfruttare il potenziale dei nuovi strumenti offerti dall'evoluzione tecnologica incanalandoli in una forma narrativa e drammatica nuova.

Il montaggio e il design del suono offriranno un'intensa esperienza pienamente cinematografica. La realtà aumentata è in una fase di transizione e gli autori e gli artisti che la utilizzano hanno il dovere di dare profondità alla storia che raccontano.
Sperimentando attraverso l'esperienza dello spazio, della prospettiva e dei punti di vista, l'ambizione è quella di aumentare la comprensione e l'empatia del pubblico rispetto alle condizioni detentive. Il mezzo utilizzato inoltre attiva un processo di partecipazione dei soggetti detenuti che potranno sotto supervisione degli agenti penitenziari e degli autori filmare alcune riprese in soggettiva degli spazi detentivi che abitano.


Per info e prenotazioni visioni dei frammenti del film:
tel.: 339 567 5026
mail: liberazioni.torino@gmail.com

RIF. GRUPPO DI TORINO



VERSIONE STAMPABILE
 TORNA ALL'INIZIO